La Nostra Società La realtà in cui viviamo
Home » Sfoglia » QUALCHE ALTRO DATO ISTAT

Sfoglia

QUALCHE ALTRO DATO ISTAT

Matrimoni in Italia in diminuzione

Dal 2002 al 2011 i matrimoni in Italia sono vertiginosamente diminuiti (vedi il grafico pubblicato).

Diversamente da quello che si potrebbe immaginare l'Italia presenta il quoziente di nuzialità tra i più bassi d'Europa. Decisamente al di sotto della media Ue27 che, nel 2008, ultimo anno a disposizione, era pari a 4,7 matrimoni per mille abitanti. Nel 2010 in Italia era del 3,6 per mille abitanti.

Se si considera l’Ue15, Danimarca e Finlandia, con un quoziente pari al 5,6 per mille, sono ancora i paesi in cui ci si sposa di più, mentre, allargando l’analisi all’intera Ue27, sono Cipro e Malta (con un quoziente pari, rispettivamente, a 7,9 e 6,2 per mille) i paesi con la nuzialità più alta. Si confermano ultime la Slovenia e la Bulgaria, per le quali l’indicatore è pari al 3,2 per mille.

 Per ulteriori dettagli vedi al link: http://noi-italia.istat.it/index.php?id=7&user_100ind_pi1[id_pagina]=36&cHash=075b97841aa198adefc78ebaed7222f7

10/04/2013 commenti (0)