La Nostra Società La realtà in cui viviamo
Home » Sfoglia » GLI IMMIGRATI NEL MONDO DEL LAVORO IN ITALIA

Sfoglia

GLI IMMIGRATI NEL MONDO DEL LAVORO IN ITALIA

GLI IMMIGRATI NEL MONDO DEL LAVORO IN ITALIA - La Nostra Società

Presentato presso la sede del Cnel, a cura del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

Presente anche il ministro del lavoro Enrico Giovannini e la viceministro Maria Cecilia Guerra.

Dal comunicato stampa:

"La crisi economica ha prodotto in Italia, nell'arco di un quinquennio, un significativo ridimensionamento dei livelli occupazionali ed un forte aumento della disoccupazione. Anche le performance della componente straniera, tradizionalmente attestata su livelli occupazionali maggiori rispetto alla forza lavoro italiana, ne hanno fortemente risentito.

Se é vero che negli ultimi anni la forza lavoro straniera ha goduto di una rilevante crescita del numero degli occupati, in decisa controtendenza rispetto alla dinamica che ha segnato la componente italiana, é anche vero che la crescita della popolazione attiva, dovuta all'aumento dei ricongiungimenti familiari e all'ingresso nel mercato del lavoro delle seconde generazioni, incide negativamente sui tassi di occupazione della popolazione straniera in Italia. Tra il 2008 ed il 2012 la popolazione straniera in Italia, che rappresenta il 7,9% di quella totale, é quasi triplicata e l'aumento é stato del 311%, inferiore solo a quello della Spagna.

Le Nazioni Unite hanno stimato per il 2011 una presenza di migranti nel mondo pari a circa il 3% della popolazione totale. L'Europa é la destinazione principale verso cui si orienta circa un terzo dei migranti (32,6%), mentre il 28% interessa lAsia e il 23% l'America Settentrionale.

Il fenomeno delle migrazioni ha spunto negli ultimi 20 anni una dimensione crescente ed é destinato ad aumentare anche con l'acuirsi della crisi economica internazionale".

Prevista per il 18 luglio la presentazione del IX Rapporto sugli indici di integrazione degli immigrati in Italia. Vedi alla pagina http://www.cnel.it/home.


  

15/07/2013 commenti (0)